Consiglio Nazionale dei Chimici.

Il Premio “Francesco Dondi” a Tatiana Chenet

Per la sua ricerca sull’adsorbimento di composti organici in soluzioni acquose su zeoliti.

In occasione dell’evento RemTech (Remediation Technology), il Presidente del Consiglio Nazionale dei chimici Dott.ssa Chim. Nausicaa Orlandi ha assegnato una borsa di studio del valore di 2.000 euro alla dott.ssa Tatiana Chenet per ricordare la figura del professor Francesco Dondi, già professore di Chimica Analitica presso il Dipartimento di Scienze chimiche e farmaceutiche dell’Università di Ferrara e attivo componente del Comitato Scientifico di RemTech, scomparso il 30 ottobre 2015.

«È un grande orgoglio – ha commentato Nausicaa Orlandi – premiare lavori di elevato spessore scientifico come quello sviluppato da Tatiana Chenet. Il Consiglio Nazionale dei Chimici con questo premio vuole infatti valorizzare l’impegno e la dedizione dei giovani che hanno scelto di dedicarsi alla ricerca in ambito chimico».

Fin dall’inizio degli eventi Remtech, che rappresenta in Italia oggi quanto di più avanzato possa offrire il settore delle bonifiche in termini di tecnologie e risanamento del territorio e miglioramento delle condizioni ambientali, il Consiglio Nazionale Chimici è stato sponsor di due borse di studio da 1.000 euro. Successivamente, accogliendo il desiderio di molti esponenti del mondo RemTech, ha deciso di dedicare il premio alla Sua memoria avendo contribuito alla riuscita dell’evento che rappresenta oramai la principale manifestazione in Italia sulle bonifiche di siti contaminati, che si è tenuta a Ferrara lo scorso settembre 2017.

Il premio  è stato attribuito  alla  migliore tesi di Laurea Magistrale o di Dottorato, discussa dopo il 1° gennaio 2016 in un’università italiana, relativa a un tema correlato alla bonifica di siti contaminati. Un’apposita commissione ha valutato le tesi pervenute ed ha premiato quella della dott.ssa chim. Tatiana Chenet dal titolo “Adsorbimento di composti organici in soluzioni acquose su zeoliti” discussa presso l’Università degli studi di Ferrara, corso di laurea magistrale in Scienze Chimiche. Tatiana Chenet, classe 1989, è nata in provincia di Belluno, ma ha studiato prima a Trieste, conseguendo la laurea di primo livello in chimica, e specializzandosi poi a  Ferrara, dove sta frequentando la scuola di dottorato in Scienze Chimiche.

Obiettivo del lavoro di ricerca della dott.ssa Chenet è lo studio dell’adsorbimento di composti organici in soluzioni acquose su zeoliti per verificare il loro possibile impiego nei processi e nelle tecnologie per la depurazione delle acque contenenti contaminanti organici in diverse condizioni di pH, da parte dei suddetti prodotti naturali .

www.chimici.it    

I commenti sono chiusi.