SAVE 2017

Si è conclusa con successo l’undicesima edizione di SAVE, Mostra convegno dedicata alle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori, l’appuntamento verticale più atteso del settore.

Ben 7.431 sono risultati gli operatori in visita a Verona e più di 220 espositori partecipanti; gli eccellenti dati della due giorni di ottobre (+4,5 % di visitatori rispetto al 2016) confermano SAVE ancora una volta l’evento verticale di riferimento oltre che appuntamento fisso nell’agenda dei professionisti del settore, in quanto vetrina di eccellenza con le ultime novità del settore e importante occasione di aggiornamento, crescita professionale (ricordiamo i tanti convegni che prevedevano il rilascio di CFP) e business.

Oltre 170 sono risultati gli autorevoli relatori che hanno partecipato a convegni, workshop, seminari e dibattiti, approfondimenti dal taglio tecnico-applicativo con focus sulle tematiche più calde dell’industria: IoT, Industria 4.0 per il processo e per il manifatturiero, cyber security, asset management, manutenzione, sistemi di visione, tecnologie nell’ambito strumentazione e automazione, fino alle più innovative soluzioni specifiche per l’efficienza energetica ecc.

Il tema dell’Industry 4.0 è stato protagonista del seguitissimo convegno “Misure e Controlli di Impianto per l’Industria 4.0” coordinato da Armando Martin (consulente industriale e giornalista), in cui si è fatto riferimento alle particolarità del processo, a partire dalla tecnologia dell’Internet of Things, passando per le nuove soluzioni e applicazioni industriali, in un seminario che ha visto la partecipazione dei principali player del mercato.

Seguito con interesse anche il convegno “Tecnologie innovative per sistemi di analisi negli impianti Oil&Gas” curato da AIS / ISA Italy Section, in cui si è dato ampio spazio ai sistemi di analisi di tutta la filiera tecnologica; sono intervenute società di servizi, società di ingegneria e società costruttrici con l’obiettivo di dare una panoramica sulle tecnologie di maggiore rilievo e un rapido excursus sull’evoluzione del contesto normativo.

L’appuntamento scaligero è stato organizzato da Eiom con il patrocinio di Gisi (Associazione Imprese Italiane di Strumentazione), la collaborazione e il supporto di Anipla (Associazione Nazionale per l’Automazione), AIS/ISA Italy Section (Associazione Italiana Strumentisti), Anie Automazione (Associazione Nazionale Automazione e Misura), PLC Forum (la principale Associazione Italiana online per la promozione dell’Automazione), Aiat (Associazione degli Ingegneri per l’Ambiente ed il Territorio) ecc, che hanno collaborato nell’organizzazione del ricco programma che ha caratterizzato l’edizione 2017.

Interessanti anche i workshop pomeridiani di approfondimento a cura delle aziende partecipanti, tra cui quelli proposti da Beckhoff, Contradata, Keyence, National Instruments, Rittal.

I commenti sono chiusi.